MV Agusta Nürburgring, la Brutale più estrema di sempre

Prodotta in serie limitata in partnership con il famoso circuito

Redazione ANSA MILANO

Prende il nome di uno dei circuiti più famosi al mondo ed'è l'ultima incarnazione del DNA sportivo di MV Agusta. La nuova arrivata della casa di Schiranna è la Brutale 1000 Nürburgring, realizzata in partnership con il celebre circuito e basata sulla 1000 RR con omologazione Euro 5, oltre che sul prodigioso quattro cilindri in linea di 208 cavalli di potenza. Gli oltre venti chilometri di scollinamenti ciechi, curve di ogni raggio e difficoltà, accelerazioni e frenate, hanno ispirato la casa varesina per la creazione della Brutale più estrema di sempre.
  

  Il primo obiettivo perseguito dai tecnici di Schiranna è stato quello di togliere più peso possibile alla moto, perché risparmiare peso significa rendere più efficace la frenata e più veloci i cambi di direzione. La Brutale più estrema di sempre vanta prestazioni dinamiche mai ottenute prima, grazie a una serie di interventi che si sono concentrati su ciclistica e dotazione tecnica.
    Tra gli accorgimenti adottati, anche quello dei cerchi in carbonio di ultima generazione, sviluppati con il partner BST.
    Un altro elemento che rende unica la MV Agusta Nürburgring è racchiuso nel kit a corredo di ciascun esemplare, ovvero un sistema di scarico completamente in titanio, sviluppato sulla base dell'esperienza Superbike dal partner Arrow. Invece del consueto schema 4-in-1 in questo caso per scelta tecnica è stato realizzato un 4-in-2 (con l'accoppiata dei cilindri 1-2 e 3-4), con il collettore primario molto lungo per sviluppare quanta più coppia possibile.
    Anche l'aerodinamica fa la sua parte, in particolare con una piccola ala con funzione deportante che ha l'aspetto di un compatto cupolino, a filo del gruppo ottico anteriore. Questa ha il compito di aumentare il carico sull'avantreno alle alte velocità, contribuendo insieme agli altri elementi aerodinamici a migliorare la dinamica di guida. Del kit a corredo fanno parte altri componenti come la protezione in fibra di carbonio per lo scarico e il copri-sella del passeggero, anch'esso in fibra di carbonio.
    Non poteva mancare una colorazione specifica, su base argento metallizzato con pennellate di rosso Nürburgring, sviluppata su una base grafica originale. Prodotta in edizione limitata e numerata, la MV Agusta Nürburgring avrà anche una specifica targhetta posta sulla presa d'aria destra che ne indicherà la numerazione, tra le 150 prodotte. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie