Gb: a Coventry la rottamazione dell'auto inquinante è pagata

Progetto pilota della città inglese che potrebbe fare scuola

Redazione ANSA ROMA

 Non solo lasciare a casa la vecchia auto inquinante, ma rottamarla e ricevere in cambio 3.000 sterline sotto forma di 'buoni' da utilizzare sui mezzi di trasporto pubblico, treni, ma anche taxi e auto in affitto.
    Accade a Coventry, nel centro dell'Inghilterra, dove questo progetto pilota ha l'obiettivo di incentivare uno stile di vita 'car-free', e quindi ridurre il traffico in città, migliorare la qualità dell'aria, camminare di più, andare in bici, utilizzare maggiormente i trasporti pubblici. Una rivoluzione, insomma, che secondo alcuni commentatori citati oggi dal Sunday Times potrebbe fare scuola. E a 'metterci la faccia', ma soprattutto i fondi, è Transport for the West Midlands, ovvero l'ente responsabile per i trasporti nella Regione. Per ottenere i 'mobility credits' - così si chiamano i voucher - i proprietari di auto vecchie di oltre 10 anni, inquinanti, devono essere disposti a disfarsene consentendo che vengano rottamate. Il programma ha validità due anni, alla fine dei quali gli ideatori sperano abbia lasciato un solco tale da aver modificato le abitudini degli automobilisti in città.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie