Aston Martin DBX, debutto cinematografico con Guadagnino

Cortometraggio del regista italiano con Josh O'Connor

Redazione ANSA MILANO

Debutto cinematografico per Aston Martin DBX con un cortometraggio di Luca Guadagnino. Il SUV del marchio britannico è infatti al centro del nuovo lavoro firmato dal regista italiano e interpretato dal pluripremiato attore britannico Josh O'Connor. Girato in Sicilia, il film mostra O'Connor intraprendere un'escursione al volante di una Minotaur Green Aston Martin DBX con un interno avorio chiaro, ovvero un aggiornamento contemporaneo di una combinazione di colori classici. La telecamera segue il suo viaggio attraverso i vigneti e le strade sterrate dell'isola, culminando in una visita ad una villa misteriosa ed elegante.
  

Il team Aston Martin si è unito al team di produzione sul set in Sicilia per aiutare a creare le inquadrature migliori della vettura. Progettata da Aston Martin a Gaydon, nel Warwickshire, la DBX viene realizzata nello stabilimento di produzione all'avanguardia dell'azienda a St Athan, nel Galles del Sud. La DBX condivide il suo DNA con i quello delle 'sorelle' sportive, combinando prestazioni con il comfort e gli interni particolarmente lussuosi. "Abbiamo girato il film a maggio - ha detto Guadagnino - e la bellissima finitura Minotaur Green della DBX ha creato profondità e ombra contro il paesaggio siciliano, che conosco così bene. La DBX era quasi come una scultura di Anish Kapoor, dove i riflessi rivestono un ruolo molto importante". Se la direzione artistica del cortometraggio è stata affidata a Peter Seville, della colonna sonora si è invece occupato il celebre musicista, produttore e compositore britannico Devonté Hynes.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie