Nuova 'intelligenza' per i sistemi autonomi, da auto a robot

Grazie al progetto ELO-X, con il Politecnico di Milano

Redazione ANSA MILANO

Sviluppare nuovi sistemi di controllo intelligenti per le tecnologie del futuro, dalle auto a guida autonoma fino ai droni e ai robot domestici: è l'obiettivo di ELO-X, il progetto di ricerca internazionale a cui partecipa il Politecnico di Milano per sviluppare tecniche avanzate di ottimizzazione e apprendimento automatico per sistemi industriali, formando al contempo 15 dottori di ricerca per guidarne i processi di sviluppo e di trasferimento tecnologico. Il progetto, della durata di quattro anni, è finanziato con 4,5 milioni di euro dalla Commissione europea ed è coordinato dall'Università di Friburgo.
    Partecipano anche il Politecnico di Zurigo (Eth), il Politecnico Federale di Losanna, l'Università Cattolica di Lovanio, il Politecnico di Bucarest e aziende come Bosch, Siemens Industrial Software, Atlas-Copco, Tool-TEMP e la startup italiana ODYS Srl.
    Nel progetto, l'unità di ricerca del Politecnico di Milano, nel Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, svilupperà metodi per incorporare in modo efficiente l'uso di reti neurali ricorrenti in strategie di controllo predittivo, consentendo così l'uso di tecniche di apprendimento automatico anche in applicazioni critiche per la sicurezza, nonché metodi per progettare sistematicamente architetture di controllo multi-livello per sistemi autonomi. Questi metodi saranno applicati a tecnologie innovative, come droni ad ala rotante per applicazioni civili e sistemi di energia eolica di alta quota, così come in applicazioni civili e industriali, ad esempio l'ottimizzazione di complessi sistemi di controllo del clima per edifici.
    "La prossima generazione di sistemi di controllo intelligenti sarà in grado di apprendere il comportamento del processo da regolare a partire da flussi di dati e prendere decisioni ottimali in tempo reale, portando a un miglioramento delle prestazioni, della sicurezza, e dell'efficienza energetica", affermano Lorenzo Fagiano e Riccardo Scattolini del Politecnico di Milano. "Queste caratteristiche sono fondamentali per la realizzazione nel futuro di sistemi in grado di cambiare la nostra società, come veicoli autonomi, sistemi energetici intelligenti e robot domestici". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie