Spagna, il governo pensa a pedaggi su tutte le autostrade

Media, progetto compreso nel Recovery plan partirebbe nel 2024

Redazione ANSA MADRID

Il governo spagnolo lavora all'introduzione di pedaggi su tutta la rete nazionale di autostrade a partire dal 2024: lo segnalano i media iberici dopo aver analizzato la proposta di Recovery plan già mandata da Madrid alla Commissione Europea. L'esecutivo guidato dal socialista Pedro Sánchez pianifica inoltre l'estensione posteriore di un "meccanismo di pagamento" anche per l'uso delle strade statali.
    Attualmente, l'accesso alla maggior parte delle autostrade spagnole è gratuito. Da tempo però è aperto un dibattito sulla sostenibilità di questo modello. II governo sostiene che i costi di manutenzione dei 12.000 chilometri di autostrade nazionale (una delle reti di questo tipo più estese d'Europa) sono troppo alti. Sono invece contrarie a possibili pedaggi le associazioni di autotrasportatori e le aziende di logistica. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie