Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ventuno versioni del tortellino al Festival di Bologna

Ventuno versioni del tortellino al Festival di Bologna

Il 4 ottobre a Palazzo Re Enzo le proposte degli chef

BOLOGNA, 29 settembre 2023, 16:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 Il tortellino torna protagonista a Palazzo Re Enzo, nel cuore del centro storico di Bologna, per l'undicesima edizione del festival dedicato al piatto di punta della cucina bolognese ed emiliana. Mercoledì 4 ottobre, giorno di San Petronio, patrono della città, si terrà il Festival del Tortellino, organizzato dalla RistoAssociziozine Tour-tlen.
    Dalle 11.30 alle 21.45, si potranno gustare 21 ricette preparate da altrettanti chef del territorio, dal tortellino in brodo di gallina o cappone, alle versioni più creative: il tortellino al sapore di mare o montagna, ai profumi d'autunno o ispirato a prodotti di altre città italiane. Gli chef potranno esprimere la loro fantasia nella rielaborazione del piatto, nel rispetto però di alcune regole fondamentali: la sfoglia tirata al mattarello, la forma del tortellino classico e l'utilizzo di ingredienti sostenibili forniti da agricoltori e allevatori selezionati.
    Ci sarà anche la possibilità di acquistare oggetti che richiamano il tortellino, tra gli altri una maglietta in edizione limitata; il ricavato della vendita insieme a una parte di quello della manifestazione sarà devoluto alla Fondazione Hospice Seragnoli.
    L'ingresso al festival prevede l'acquisto di un coupon di 5 euro valido per un assaggio a scelta e verrà inoltre proposto un carnet di 10 assaggi a 45 euro. Saranno presenti diversi prodotti locali: i vini del Consorzio Colli Bolognesi, il panino alla mortadella Felsineo, il Parmigiano Reggiano, che quest'anno sarà protagonista di un concorso per premiare il miglior caseificio del territorio, i dolci di Gabriele Spinelli della pasticceria Dolce Salato e il gelato di Leonardo Ragazzi della Cremeria Funivia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza