Fashion Week

Bottega Veneta tra eleganza e utility

Allestimento con 400 sedie resina firmato da Gaetano Pesce

 © ANSA
  • di Beatrice Campani
  • MILANO
  • 25 settembre 2022
  • 19:26

 Il mondo è una piccola stanza: la premessa è semplice. La collezione racconta di una serie di personaggi in movimento, invitati a viaggiare attraverso un paesaggio creato da Gaetano Pesce". Così il direttore creativo di Bottega Veneta, Matthieu Blazy, racconta la sua collezione primavera-estate 2023, per cui ha voluto in passerella Kate Moss, simbolo di questo nuovo mood in cui l'eleganza incontra il mondo utility. Un mood esaltato dall'allestimento speciale commissionato all'architetto Gaetano Pesce.
    "Questo spazio è un tributo alla diversità - racconta Pesce - Riguarda l'essere umano: siamo tutti diversi. Siamo tutti originali, e questo è uno dei temi del mio stile". Così Kate Moss, Maria Carla Boscono e le altre modelle e modelli si muovono in un set che è una vera e propria opera di arte contemporanea: una resina colorata diventa la superficie della passerella, mentre gli ospiti sono seduti su 400 sedie, tutte realizzate con una base di cotone bianco e ricoperte di resina (tra i 400 ospiti seduti c'è anche Ilona Staller). 'Come stai?' è il nome scelto per questo modello di sedia, che successivamente sarà messa in vendita "Come designer creo pezzi originali, non serie standardizzate", spiega Pesce, la cui installazione viaggerà poi fino a in Usa, dove sarà esposta dal 30 novembre a Design Miami.
    Ma torniamo alla collezione, anch'essa creata seguendo il principio dell'unicità, del capo per tutti i giorni reso originale e speciale. Blazy lavora sui capi della quotidianità, resi originali grazie a materiali e tecniche di lavorazioni possibili solo negli atelier italiani. "Dai look per tutti i giorni in nabuk all'ultra sofisticato tailoring, passando per i look borghesi del passato fino ai souvenir indossati da un globe-trotter...è come tutto il mondo in una piccola stanza", spiega Blazy. Ecco allora il denim abbinato alla camicia check, il tailoring maschile che diventa unico grazie alle lavorazioni artigianali, gli abiti femminili lavorati con la tecnica del jacquard col disegno di paesaggi oppure arricchiti da una serie di frange a creare movimento.
    In collezione ci sono tutti i classici della quotidianità, elevati grazie a creatività e lavorazioni speciali, per lui e per lei: i soprabiti maschili, le camicie a quadri, gonne a portafoglio, trench in pelle, tailleur e pantaloni in pelle.
    L'idea è quella che ogni pezzo sia unico, simbolo di una convergenza tra passato, presente e futuro. (ANSA).
   

  • di Beatrice Campani
  • MILANO
  • 25 settembre 2022
  • 19:26

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie