ANSAcom

  • Jazz:Re:Found, musica e ambiente nel Monferrato
ANSAcom

Jazz:Re:Found, musica e ambiente nel Monferrato

Tra avanguardia e sostenibilità per un lungo week end

ANSAcom

Musica, cultura e territorio, per il lungo weekend di Jazz:Re:Found. Al via il 2 settembre nel Monferrato, a Cella Monte, la rassegna torna in scena tra nuove formule di partecipazione, note diffuse e incontri. Focus sulle avanguardie musicali, italiane e internazionali, come raccomanda il Dna stesso della rassegna. Temi caldi dell'edizione di quest'anno, la sostenibilità, musicale e ambientale, con momenti di riflessione con esperti, istituzioni e addetti ai lavori. Veri e propri appuntamenti dedicati alla comunità locale e alla creazione di format innovativi e sostenibili per lo sviluppo culturale e turistico del Monferrato.
Ricca la lista di artisti che si esibiranno a partire da questa sera per la tredicesima edizione di Jazz:Re:Found, da Motor City Drum Ensemble a Joan Thiele, passando per Nu Genea, Lefto, Coco Maria, North of Loreto, Luca Trevisi – LTJ Experience & Gino Grasso, Luigi Ranghino, Kidd Mojo & Veezo, Goedi (Jaxx Madicine), Rocco Pandiani aka Mono Jazz, Ma Nu!, Andrea Passenger, Wax Up!, Carlot-ta, Marta Del Grandi, Angie BacktoMono, Cristian Bevilacqua. Sui palchi ci saranno anche Venerus, Apparat, Bada-Bada, JAB, Khalab, Ze in the Clouds, DayKoda, Lndfk, TUN - Torino Unlimited Noise e Studio Murena. In quattro giorni giorni, decine di appuntamenti tra concerti, dj set, panel, incontri, esperienze enogastronomiche e turismo culturale.
L'approccio cosmopolita del festival ha invece portato al coinvolgimento del dj e producer Danilo Plessow – MCDE, portavoce dell’eredità disco e boogie rivista modo suo. Sul versante djing internazionale ci saranno anche Lefto, Gilles Peterson e Coco Maria, tra le rivelazioni dell’ultima stagione.
E se l'aspetto ambientale passa anche dalla mobilità, a mettere a disposizione i suoi veicoli Plug-In Hybrid per i festival ci pensa Ford. La collaborazione con la casa dell'ovale blu mira a comunicare la possibilità di abbattere l’impatto ambientale nella realizzazione di un evento. In particolare, con il supporto dell'azienda, Jazz:Re:Found conferma la sensibilità e l’attenzione per un territorio da valorizzare come il Monferrato, già riconosciuto Paesaggio Unesco nel 2014.

In collaborazione con:
Ford

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie