Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prof Tasso, occupazione illegale, chi lo ha fatto giusto paghi

Prof Tasso, occupazione illegale, chi lo ha fatto giusto paghi

I docenti, 'non è repressione ma educazione e rispetto regole'

ROMA, 13 gennaio 2024, 14:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"La scuola è un luogo pubblico, condiviso dall'intera comunità che lo frequenta: studenti, docenti, personale Ata. Impedirne la fruizione è un atto illegale. Chi lo ha fatto ne era consapevole, così come era consapevole delle conseguenze, stabilite e pubblicate nel Regolamento di disciplina, alla cui redazione hanno contribuito i rappresentanti delle studentesse e degli studenti nel Consiglio di Istituto". Così i rappresentanti di istituto del Liceo Classico Tasso rispondono, parlando con l'ANSA, alle critiche di alcuni esponenti politici contro la sanzione proposta nei confronti degli studenti che lo scorso 4 dicembre hanno occupato l'istituto per una settimana.
    "Applicare regole redatte democraticamente e condivise non equivale a reprimere, ma a educare. Che 170 (su oltre 1000) tra studentesse e studenti si siano autodenunciati è un portato di questa educazione. Nasce dalla consapevolezza delle proprie scelte, che il Liceo Classico Tasso pone tra gli obiettivi del suo progetto formativo, come il rispetto delle regole democratiche. A questo mirano l'attività didattica curriculare ed extra-curriculare, gli spazi di discussione delle studentesse e degli studenti con le assemblee, il comitato studentesco, etc.
    e le occasioni di confronto attraverso la realizzazione, a spese della scuola, di progetti proposti .
    Condividere e includere sono le cifre del Liceo classico Tasso, perché cifre di una scuola pubblica e democratica, che prevede per sua natura il rispetto delle regole", concludono i rappresentanti dei docenti al Consiglio d'Istituto del liceo.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza