Sequestrano e bastonano 20enne, tre arresti nel Barese

Spedizione punitiva dopo furto, anche sigaretta spenta sul volto

Redazione ANSA BARI

(ANSA) - BARI, 16 LUG - Lo avrebbero picchiato prima con schiaffi, gomitate, pugni e calci, per punirlo dopo il presunto furto di un portafogli, e poi, dopo averlo rinchiuso in una stanza, lo avrebbero colpito ripetutamente con un bastone, procurandogli diversi traumi alle dita delle mani e spegnendogli una sigaretta accesa sul volto. Con le accuse di sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina aggravata in concorso e lesioni aggravate i carabinieri di Putignano, nel Barese, hanno arrestato tre persone di 24 e 22 anni, una delle quali con piccoli precedenti penali per spaccio di droga. Il fatto è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì. Le indagini dei militari che hanno portato all'arresto dei tre sono partite grazie alla segnalazione al 112 fatta dalla vittima, 20enne, che all'alba della violenta aggressione subita è riuscita a fuggire e chiedere aiuto ad alcuni passanti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA