/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Amianto nelle profondità di un terreno agricolo, sequestrato

Amianto nelle profondità di un terreno agricolo, sequestrato

Nel Casertano. Finanzieri requisiscono anche quattro automezzi

NAPOLI, 12 aprile 2024, 11:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Arpac e i funzionari comunali di Parete, in provincia di Caserta, hanno trovato amianto, materiale plastico, bituminoso e scarti edili nel terreno ampio 13mila metri quadrati sequestrato dai finanzieri di Giugliano in Campania insieme con quattro mezzi pesanti riconducibili ad altrettante imprese, utilizzati per il trasportare illecitamente i rifiuti.
    Il decreto è stato emesso dal gip al termine di indagini dell'ufficio inquirente di Napoli Nord, coordinato dal procuratore Maria Antonietta Troncone.
    Dagli accertamenti che hanno convinto il gip a emettere il decreto di sequestro è emerso il coinvolgimento di un imprenditore agricolo che opera tra le province di Caserta e Napoli, precisamente tra Parete e Giugliano, a cui è stato notificato un divieto temporaneo di esercizio dell'attività imprenditoriale.
    Gli investigatori gli contestano di avere agevolato lo stoccaggio illegale di materiali di risulta nel terreno sequestrato che, peraltro, aveva acquisito in comodato d'uso.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza