/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Salerno striscione CasaPound davanti alla sede della Cgil

A Salerno striscione CasaPound davanti alla sede della Cgil

"Nessuna paura dei libri, ma siamo preoccupati dal continuo revisionismo messo in campo dai movimenti di estrema destra anche attraverso presentazioni di libri che mirano a riscrivere la storia partigiana nel nostro Paese".

SALERNO, 03 giugno 2023, 17:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - SALERNO, 03 GIU - "Nessuna paura dei libri, ma siamo preoccupati dal continuo revisionismo messo in campo dai movimenti di estrema destra anche attraverso presentazioni di libri che mirano a riscrivere la storia partigiana nel nostro Paese". Così in una nota Cgil Napoli e Campania e Cgil Salerno hanno stigmatizzato l'esposizione di uno striscione affisso nella notte da attivisti di Casapound davanti alla sede della Camera del Lavoro di Salerno.
    'Anpi, Cgil, Arcigay etc. Paura dei libri?', il messaggio affisso in via Manzo e accompagnato dalla data del 31 maggio.
    Mercoledì scorso, infatti, a Salerno si sarebbe dovuta svolgere la presentazione del libro 'Controstoria della Resistenza' di Tommaso Indelli, annullata dalla libreria dopo l'appello lanciato dalla Cgil e da altre associazioni. Di qui la 'risposta' di Casapound con lo striscione esposto in nottata e a seguito del quale stamane si è tenuto un presidio antifascista dinanzi alla sede salernitana del sindacato. "Non ci lasciamo intimidire da episodi del genere", spiega la Cgil.
    "Non è la prima volta, che formazioni politiche di estrema destra mettono in campo azioni del genere con l'obiettivo, sempre fallito, di mettere a tacere organizzazioni democratiche come quelle sindacali che si battono per i valori dell'antifascismo". Piena solidarietà è stata espressa dal deputato del Pd, Piero De Luca per il quale si è trattato di "un gesto inaccettabile che non fermerà il fondamentale lavoro del sindacato e non farà arretrare di un millimetro l'impegno civile di quanti ogni giorno sostengono e difendono democraticamente i valori antifascisti della Costituzione che sono a fondamento del nostro Paese".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza