Rifiuti: nel 2020 Basilicata 4.926 tonnellate di Raee

Incremento raccolta più altro in Italia, 17/a per volumi

(ANSA) - POTENZA, 13 APR - Nel 2020 la Basilicata ha smaltito 4.926 tonnellate di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee): con "una crescita superiore al 74% rispetto al 2019" la regione "registra in assoluto l'incremento più elevato a livello nazionale, e si porta in 17esima posizione per volumi raccolti".
    E' quanto emerge dal Rapporto Annuale 2020 del Centro di Coordinamento Raee. Migliora, "in modo significativo", anche la raccolta pro capite, che passa da 4,91 a 8,55 chilogrammi per abitante, "uno dei migliori risultati registrati tra le regioni del Sud, ben al di sopra sia della media dell'area di riferimento (4,7) sia di quella nazionale (6,1). Nel 2019 la provincia di Matera "scalza per quantitativi raccolti quella di Potenza", raggiungendo le 2.808 tonnellate, con un incremento del 179%. Cresce anche la raccolta in provincia di Potenza, con 2.117 tonnellate (+20,7%).
    La provincia di Matera passa dai 5,09 chilogrammi per abitante del 2019 ai 14,04 del 2020, "balzando così in cima alla classifica delle province con il più alto tasso di raccolta procapite". La provincia di Potenza "pur con una crescita del +17%" si ferma, invece, a 5,63 chili, "valore comunque più alto di quasi un chilo per abitante rispetto alla media del Sud Italia". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere


    ANSAcom

    La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

    Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

    In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



    Modifica consenso Cookie