Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Musumeci, 'neutralizzare gli effetti negativi dell'Ets'

ANSAcom

Musumeci, 'neutralizzare gli effetti negativi dell'Ets'

ANSAcom

In collaborazione con Alis

"Tra i temi che affronteremo nella prossima seduta del Cipom"

Roma, 15 novembre 2023, 14:12

ANSAcom

ANSACheck

Il ministro per la Protezione civile e per le Politiche del mare, Nello Musumeci - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il ministro per la Protezione civile e per le Politiche del mare, Nello Musumeci - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il ministro per la Protezione civile e per le Politiche del mare, Nello Musumeci - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Alis

"Bisogna ragionare sull'Ets, (lo scambio di quote delle emissioni, ndr) c'è un dibattito aperto anche in sede Parlamentare. E' uno dei temi che affronteremo nella prossima seduta del Cipom (Comitato interministeriale per le politiche del mare, ndr.). Non dobbiamo demonizzare nessun tema ma neutralizzarlo negli effetti negativi". Così il ministro per la Protezione civile e per le Politiche del mare, Nello Musumeci, parlando con i giornalisti a margine della seconda giornata dell'assemblea Alis 2023. "Credo sia necessario coinvolgere le istituzioni locali a tutti i livelli", ha detto. "La Costituzione dovrebbe dire che la Repubblica tutela e valorizza il mare. Il resto dobbiamo farlo noi - ha proseguito Musumeci - attraverso l'attività di otto-nove ministeri che si occupano di mare, così come le filiere che hanno acquistato posizioni importanti a livello mondiale ma che in Italia non riescono ancora a dialogare". "La fase della transizione ecologica - ha spiegato - deve impegnare tutte le filiere che ruotano attorno all'economia blu a lavorare, dialogare tra di loro, per definire una strategia. Questa è l'idea del governo che ha istituito il Cipom. Il comitato ha già varato il Piano del mare, primo vero strumento di coordinamento e programmazione". "Adesso procediamo a mettere all'ordine del giorno i punti salienti. La concorrenza armatoriale dei paesi asiatici, la necessità di lavorare nella componentistica e nell'accumulo di energia, diventano temi fondamentali. Insieme a questi ci sono anche la riforma del codice della navigazione, il sistema di digitalizzazione e innovazione dei nostri porti, il potenziamento delle infrastrutture portuali. Il mare può rappresentare il motore di crescita soprattutto per le Regioni deboli", ha concluso Musumeci.

ANSAcom - In collaborazione con Alis

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza