Generalife presenta report sostenibilità,pianta 3mila alberi

Gruppo Pma, foresta diffusa per i bimbi nati durante la pandemia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 AGO - Una foresta 'diffusa' di 3.000 alberi piantati in varie parti del mondo, dal Camerun alla Colombia, dal Madagascar all'Ecuador, dalla Tanzania al Guatemala, dedicata ai bambini nati nel corso della pandemia di Covid-19.
    E' l'iniziativa di Generalife, il gruppo europeo cliniche specializzate in medicina della riproduzione, che ha appena pubblicato il suo primo report ESG (www.generalife.com/esg/), mettendo in evidenza il forte ruolo della sostenibilità nel modello di business.
    Il progetto della foresta, in collaborazione con Treedom, spiega il gruppo in una nota, "consentirà non solo di assorbire CO₂, ma porterà anche benefici sociali ed economici ai contadini che si prendono cura degli alberi. Gli alberi saranno infine regalati ai pazienti dei centri GeneraLife, che potranno dar loro un nome e seguirli nel corso degli anni grazie a immagini e webcam".
    "Abbiamo piantato 3.000 alberi grazie alla collaborazione di Treedom - spiegano i direttori scientifici del gruppo, Filippo Maria Ubaldi e Laura Rienzi. - perché si tratta del numero medio di bambini che nascono ogni anno nelle nostre cliniche, presenti in 4 Paesi europei (Italia, Spagna, Repubblica Ceca e Svezia).
    Partendo da questo numero simbolico, abbiamo voluto dedicare il progetto alle nuove famiglie che si sono formate nel corso dei lockdown e dei mesi successivi di pandemia, per sottolineare la loro resilienza e il loro essere una grande speranza per la società del futuro". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA