Clima: Ue ridurrà emissioni di almeno il 55% entro il 2030

Dichiarazione sancisce l'impegno alla neutralità entro il 2050

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES, 21 APR - Il Parlamento europeo e gli Stati membri dell'Ue hanno concordato sull' obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica "almeno" del 55% entro il 2030: lo afferma la Commissione europea in una dichiarazione. "La legge europea sul clima sancisce l'impegno dell'Ue a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 e l'obiettivo intermedio di ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990".
    "Accolgo con favore l'accordo sulla legge per il clima, questa è la spina dorsale del Green Deal, mostra un'ambizione mai vista prima, un primo passo affinché l'Ue diventi climaticamente neutra entro il 2050 e un segnale forte per la giornata della Terra", ha commentato il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. "Attendo con impazienza proposte ambiziose per l'energia e il clima a giugno", ha aggiunto Sassoli È intervenuta anche la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen. "Il Green deal europeo - ha scritto su Twitter - è la nostra strategia di crescita, la neutralità climatica il nostro orizzonte. Per raggiungere i nostri obiettivi climatici abbiamo bisogno che le imprese siano pienamente coinvolte. Oggi il Collegio ha concordato misure per aiutare le aziende a spostarsi ulteriormente verso modelli di business più sostenibili". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA