Energia:Gallo (Italgas),reti fondamentali per la transizione

Oggi trasportano metano, domani idrogeno, biogas e sintetici

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 14 APR - Le reti infrastrutturali del gas sono "fondamentali" per raggiungere gli obiettivi dell'Unione Europea di azzeramento delle emissioni di Co2. Lo ha detto l'amministratore delegato di Italgas Paolo Gallo intervenendo all'evento 'Open innovation: università e impresa per dare futuro alle idee' organizzato a Torino da La Stampa.
    "Le reti che oggi distribuiscono il gas naturale - ha spiegato Gallo - domani dovranno essere in grado di accogliere gas diversi, quali il biometano, l'idrogeno e i gas sintetici, indispensabili per raggiungere gli obiettivi al 2050". "Se questo è l'obiettivo grande - ha proseguito - a valle deve intervenire il regolatore di secondo livello (l'Arera, ndr) incentivando gli investimenti necessari a raggiungere quanto prefisso". "Nel nostro settore - ha sottolineato Gallo - gli investimenti dovranno essere rivolti in particolare verso due direzioni: la digitalizzazione delle reti, che noi stiamo facendo ma pochi altri fanno, e l'ulteriore estensione della presenza infrastrutturale anche in quelle aree del Paese non ancora raggiunte". "Se voglio veicolare gas diversi - ha indicato il Manager - è opportuno che la rete sia digitale e soprattutto sia presente nelle vicinanze degli impianti in cui questi gas vengono prodotti". Secondo Gallo, "avere una rete in grado di portare il biometano, l'idrogeno, o miscele di idrogeno, fino al cliente finale è fondamentale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA