Intesa: impulso su sostenibilità, sociale e cultura

Dal contrasto povertà e lavoro a giovani alle Gallerie d'Italia

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 04 AGO - Intesa Sanpaolo è "fortemente impegnata" sul fronte della sostenibilità e responsabilità sociale e culturale attraverso una serie di iniziative messe in campo nel corso dei mesi.
    Sul fronte della riduzione della povertà infantile e il supporto alle persone in difficoltà ha fornito dal 2018 circa 19,9 milioni di pasti, circa 1,2 milioni di posti letto, circa 260.500 medicinali e circa 212.000 capi di abbigliamento. E' stato avviato il Fondo Impact nel quarto trimestre 2018, per l'erogazione di circa 1,5 miliardi di euro di prestiti alle categorie che avrebbero altrimenti difficoltà ad accedere al credito nonostante il loro potenziale; lanciata la prima linea di credito non garantito dedicata a tutti gli studenti universitari italiani, che studino in Italia o all'estero, con 32 milioni di euro erogati nel primo semestre 2021 e circa 123 milioni dal lancio all'inizio del 2019. Plafond creditizio Circular Economy di 6 miliardi di euro, a supporto dello sviluppo sostenibile. Programma di Intesa Sanpaolo "Giovani e Lavoro" in corso di realizzazione, in partnership con Generation, finalizzato alla formazione e all'accesso al mercato del lavoro italiano di 5.000 giovani in un triennio.
    Iniziata la costruzione dei due edifici destinati a ospitare i due nuovi poli museali delle Gallerie d'Italia a Torino e Napoli, di 9.000 metri quadri ciascuno. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA