Lagarde, finanza green può essere motore integrazione Ue

Come le ferrovie lo furono nella storia degli Usa

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 06 MAG - La finanza green, con i bond sostenibili targati Ue che rappresentano il 60% delle emissioni globali, può essere per l'Europa "un'opportunità unica per costruire un mercati dei capitali davvero europeo che trascenda i confini nazionali" e potrebbe innescare una rivoluzione economica come quella rappresentata dalle ferrovie negli Usa dell'Ottocento.
    A fare il parallelo storico è stata Christine Lagarde, presidente della Bce, durante il suo intervento a una conferenza della Commissione europea sulla proposta di una direttiva sull'inserimento della sostenibilità nella contabilità di bilancio delle imprese. La costruzione di un "mercato unico green dei capitali" - ha detto Lagarde - richiederà massicci investimenti per una rete digitale adeguata.
    Lagarde ha ribadito che l'obiettivo un mercato dei capitali integrato è "al cuore della costruzione di una resilienza europea, perché incoraggia a investire in azioni e bond a prescindere da considerazioni nazionali" e "questo a sua volta aiuta a spalmare i costi di recessioni nazionali". Per arrivarci, occorrono "una vera vigilanza europea sui prodotti finanziari sostenibili", un trattamento fiscale armonizzato degli investimenti in finanza green, e maggiore convergenza delle procedure nazionali d'insolvenza". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA