Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Teatro, 'Per fortuna che c'è Riccardo' in scena all'Aquila

Teatro, 'Per fortuna che c'è Riccardo' in scena all'Aquila

Prima a Spazio Rimediato dove domenica ha debuttato Morici

L'AQUILA, 21 febbraio 2024, 18:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Spazio Rimediato, teatro off alle porte del centro dell'Aquila, lancerà sabato 24 febbraio una nuova produzione, firmata in collaborazione con Progetto Mantidi, dal titolo 'Per fortuna che c'è Riccardo'. Uno spettacolo di Giuseppe Tomei diretto da Robert Ianni.
    Una farsa shakespeariana dedicata a una delle figure più carismatiche della storia del teatro, il cattivo dei cattivi, 'Sua sedicente maestà Riccardo III, conte di Gloucester. Tra deliri e improvvisi attacchi di comicità, in un ospedale ai confini della realtà, Riccardo sembra essere sopravvissuto a se stesso e ai fantasmi del suo passato, ma sarà poi vero? La risposta è tutta da scoprire. In scena Elena Cerroni, Federico Colapicchioni, Luca Centi Pizzutillo e lo stesso Tomei. Due gli spettacoli in programma, alle 19 e alle 21. Info: Info: 340.6688091 - spaziorimediato@gmail.com.
    Domenica scorsa, proprio da Spazio Rimediato, l'autore e attore romano Claudio Morici, acclamato anche dal grande pubblico dopo il successo su Propaganda Live, Rainews e Repubblica.it, ha inaugrato il suo nuovo tour con lo spettacolo 'La malattia dell'ostrica'.
    Un testo ispirato a una recente esperienza televisiva su RaiPlay con la video-rubrica PlayBooks dedicata alle biografie degli scrittori più noti della letteratura. "Dopo aver studiato decine di biografie per un programma tv sui libri - si legge nelle note di presentazione - Claudio ha avuto una sorta di illuminazione: gli scrittori sono tutti matti. Hanno subìto guerre mondiali, miseria, traumi infantili, hanno avuto genitori terribili, come minimo un paio di grandi amori non corrisposti.
    È gente che sta malissimo, parliamoci chiaro. Se ne trova conferma anche nella letteratura scientifica: percentuali di suicidio altissime, ricoveri superiori alla media, disturbo bipolare quasi sicuro, alcolismo diffusissimo. Il problema è che Claudio, scrittore anche lui, ha un figlio che manifesta velleità autoriali". Tutto lo spettacolo si gioca nei tentativi maldestri del padre di distogliere il piccolo dalla scrittura.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza