Chiesa di San Giovanni alle Catacombe

Siracusa - Edificio di culto

In questa Chiesa è stata riconosciuta l'antica cattedrale di Siracusa sorta sulle Catacombe, nel luogo in cui, secondo la tradizione, fu sepolto il protovescovo di Siracusa, San Marciano. L'attuale facciata sud è quella ricostruita nel '700, con notevoli modifiche rispetto all'originale. A sinistra si nota invece l'antica facciata normanna, segnata dal rosone e dal portale decorato. La Chiesa è absidata, a tre navate, suddivisa da dodici colonne doriche in modo che la sepoltura del Santo sia in asse con l'altare centrale, delimitato da una balaustra. Nel 1428 si costruì una cappella rettangolare preceduta da portico. Caduta in disuso, la Chiesa fu concessa ai Carmelitani di Montesanto nel 1630, che inserirono all'interno una nuova struttura diversamente orientata (N- S). Il terremoto del 1693 causo gravi danni riparati poi con materiale di spoglio. Una scala conduce alla cripta di San Marciano, tuttora frequentata da Cattolici e Ortodossi.

Piazza San Giovanni ale Catacombe,, 1, Siracusa

Modifica consenso Cookie