La guerra del vino - Mostra documentaria fotografica

Brindisi - Altro

Per questo evento, l’Archivio di Stato di Brindisi sarà aperto la mattina di domenica 8 ottobre dalle 9,00 alle 13,00 e il pomeriggio dalle 16,30 alle 20,30.
Sarà possibile visitare la mostra documentaria e fotografica dal titolo La guerra del vino realizzata da Alfredo Polito e Valentina Pennetta, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Brindisi e l’Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea di Bari. Si ricostruiscono le proteste di piazza delle popolazioni e degli agricoltori delle province di Brindisi e Lecce, avvenute nel settembre del 1957 a causa del crollo del prezzo dell’uva da vino, a cui seguì l’uccisione di tre giovani il 9 settembre a San Donaci durante gli scontri con le forze dell’ordine.
Alle ore 18.00 dopo gli indirizzi di saluto di Francesca Casamassima, direttore dell’Archivio di Stato, i curatori della mostra e del volume Alfredo Polito e Valentina Pennetta presenteranno il loro lavoro, illustrando la ricerca condotta sulle fonti documentarie e fotografiche. Saranno inoltre esposti, in originale, i documenti dell’Archivio di Stato conservati nei fondi archivistici Prefettura - Gabinetto, Tribunale di Brindisi – Archivio Generale Penale, Questura – Divisione II. Di particolare rilevanza e pregio i rilievi tecnici della Scuola Superiore di Polizia – Servizio indagini tecniche, corredati da un ricco dossier di foto eseguite il 15 settembre 1957 nei paesi dove avevano avuto luogo i disordini.
A seguire incontro con l’attore e regista Fabrizio Saccomanno che parlerà A proposito del libro “La guerra del vino”, raccontandone alcune storie.
Allestita  nelle sale dell’Archivio di Stato, la mostra La guerra del vino rimarrà aperta dal 9 al 20 ottobre, dal lunedì al venerdì con orario 9,30 alle 12,30.
La prenotazione è obbligatoria per le visite guidate a gruppi e scolaresche.

Piazza S. Teresa, 4, Brindisi

+39.083152341213

http://www.archiviodistatobrindisi.beniculturali.it/

as-br@beniculturali.it

Modifica consenso Cookie