Coronavirus: Crc Verona, possibile vaccino a Natale 2021

A fine agosto via "fase 1" sperimentazione con Spallanzani

(ANSA) - VENEZIA, 03 AGO - La "fase 1" della sperimentazione del vaccino italiano si concluderà entro il prossimo mese di marzo, ma già a Natale potrebbero emergere i primi risultati, e per Natale 2021 potrebbe arrivare il vaccino. Lo ha reso noto stamani Stefano Milleri , direttore sceintifico del Centro ricerche scientifiche di Verona, che fa parte del progetto di sviluppo del farmaco approvato dall'Aifa.
    Lo studio - è stato riferito - prevede da fine agosto la somministrazione di dosi crescenti di vaccino dapprima su 45 soggetti sani dai 18 ai 55 anni, poi in altri 45 più "fragili" oltre i 65 anni. I soggetti verranno seguiti per 6 mesi, con la valutazione dei parametri vitali e della capacità di indurre la risposta immunitaria, come la produzione di immunoglobuline e dei linfociti B. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie