Contributo Vda per sviluppo attività Cervim

Viérin, volontà promuovere viticoltura di montagna

La Giunta regionale ha disposto la rideterminazione del contributo, per il 2019, a favore del Cervim (Centro di ricerche, studi, salvaguardia, rappresentanza e valorizzazione per la viticoltura di montagna). L'importo destinato consentirà di svolgere le attività programmate per l'anno in corso, coprendone i costi.
    "Questo nuovo intervento finanziario - spiega l'Assessore Laurent Viérin -, intende sviluppare maggiormente il ruolo e l'attività del Cervim in merito alla valorizzazione della viticoltura eroica e consentire allo stesso di far fronte alle iniziative messe in calendario così da poter effettuare tutte le attività previste per l'anno 2019. Con questo atto ribadiamo la volontà di promuovere e sostenere la viticoltura di montagna e favorire con essa la presenza dell'uomo sul territorio, la tutela del paesaggio e il mantenimento di un tessuto sociale e culturale". "La viticoltura di montagna - conclude Viérin - pur tra le difficoltà dovute al territorio, negli anni è divenuta un'eccellenza della nostra regione e il sostegno rappresenta una delle azioni messe in campo per valorizzare tutta la filiera e per consentire che studi e ricerca possano proseguire e migliorare la nostra realtà".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere