Aspettative rosee per imprese valdostane

Presentata indagine previsionale del primo trimestre 2020

Le aspettative degli imprenditori valdostani sono più rosee in quest'inizio del 2019 rispetto a quelle fatte registrare in chiusura d'anno. E' quanto rivela l'indagine previsionale del primo trimestre 2020 di Confindustria Valle d'Aosta confermando "un clima di fiducia positivo sia per quanto concerne il settore manifatturiero che quello dei servizi con i principali indicatori più robusti rispetto alla rilevazione del trimestre precedente".
    Si rafforzano le attese sui livelli occupazionali, da +2,5% a +12,1%, e il ricorso alla Cassa integrazione guadagni si attesta al di sotto del 10%. La maggioranza delle aziende prevede inoltre un aumento della produzione, da -12,8% a +12,9%. Tornano in terreno positivo le attese complessive sull'export (da -5,2% a +9%). In aumento anche gli investimenti (da 23,5% al 32%).
    "La rilevazione mostra confortanti e buoni segnali sul versante dell'occupazione, produzione e nuovi ordini - dichiara Giancarlo Giachino, Presidente di Confindustria Valle d'Aosta - ed il quadro che si delinea sembra essere senza dubbio positivo. Occorre tuttavia richiamare qualche nota di cautela". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie