Banda ultra larga in alberghi Vda

Prima sperimentazione a Cogne e Champoluc

Dopo una prima sperimentazione a Cogne e Champoluc, la banda ultra larga sarà in futuro più accessibile agli alberghi valdostani. Lo prevede un accordo tra l'Associazione degli albergatori e delle imprese turistiche della Valle d'Aosta (Adava) e Fastweb sottoscritto oggi. Saranno tra l'altro implementati servizi di ultima generazione basati sul cloud computing per le gestione e conservazione dei dati, servizi di sicurezza avanzata per la protezione dei dati personali. "La diffusione della banda ultra larga e di qualità è ormai un servizio irrinunciabile per la clientela turistica, e in particolare per quella estera", ha spiegato Filippo Gerard, presidente dell'Adava. Secondo l'assessore al Turismo, Laurent Viérin, "l'impegno regionale per la posa della fibra ottica lungo le valli laterali permette ora l'accesso alla banda ultra larga anche alle aziende turistiche valdostane con il completamento da parte degli operatori dei collegamenti alle singole strutture".

L'iniziativa, che si avvale anche della collaborazione della società in house Inva, "conferma la volontà di Fastweb di fare innovazione e investire in Valle d'Aosta per portare collegamenti ultraveloci ad un sempre crescente numero di cittadini e imprese della regione, convinti che lo sviluppo dell'economia locale passi anche attraverso la disponibilità di reti di nuova generazione che consentono di usufruire di servizi innovativi a banda ultralarga", ha spiegato Elena Marchetto, senior manager Relazioni Istituzionali di Fastweb. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie