Coronavirus: donazioni a Usl per oltre 1,5 milioni di euro

Pescarmona, quasi totalità utilizzata per acquisto Dpi

Le donazioni in termini economici giunte all'Usl della Valle d'Aosta da aziende pubbliche e private, da enti, associazioni e privati cittadini ammontano, complessivamente, a un milione e 583.916,14 euro (dato aggiornato al 13.05.2020). Lo ha comunicato l'azienda sanitaria. "La cifra raccolta finora rappresenta una quota significativa ma non sufficiente al fabbisogno economico utile per coprire le spese dovute all'emergenza Covid-19 - spiega il commissario Usl, Angelo Michele Pescarmona - che, come comunicato all'Amministrazione regionale, ammonta ad oltre 19 milioni di euro. Le donazioni sono risorse attribuite all'Azienda grazie alla generosità dei cittadini, delle associazioni, delle imprese, e ne stiamo facendo buon uso: la quasi totalità è infatti servita per l'acquisto dei Dpi, i dispositivi di protezione individuale indispensabili in questo periodo di pandemia soprattutto nei reparti Covid-positivi e in terapia intensiva".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie