Fase 2: Testolin, consentito accesso a seconde case

Attività motorie e sportive anche fuori da proprio comune

(ANSA) - AOSTA, 03 MAG - "Da domani è possibile recarsi nelle seconde case, anche perchè in questo periodo è necessario fare un controllo delle strutture in vista della stagione estiva.
    L'accesso a parchi e giardini è consentito, non lo è per le aree giochi per bambini. Dal punto di vista delle attività motorie e sportive, è possibile praticarle su tutto il territorio, con distanza minima di due metri, anche prevedendo lo spostamento per la loro effettuazione. Per esempio si può andare da Aosta a Cogne per fare una passeggiata o una gita in bicicletta. L'unica deroga è per le guide alpine al fine di consentire loro di allenarsi". Lo ha detto il presidente della Regione Valle d'Aosta, Renzo Testolin, presentando l'ordinanza firmata questa mattina che introduce novità dal punto di vista sociale e motorio. E' stata introdotta anche la possibilità di noleggio bici a domicilio.
    "Alcune attività possono ripartire alla luce dei buoni risultati ottenuti fino ad oggi - ha spiegato Testolin - dal punto di vista sanitario. Il contenimento del contagio è stato garantito dalle restrizioni ma anche dal buon senso dei valdostani. Per questa seconda fase restano in vigore alcune regole come il distanziamento, l'uso dei dispositivi di protezione personale e il comportamento rispettoso per noi e per gli altri".
    "L'ordinanza inoltre - ha aggiunto - riordina e cancella i provvedimenti precedenti, che consideriamo superate, tra cui quella che prevedeva delle limitazioni per il comune di Pontey".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie