Coronavirus: A5 Torino-Monte Bianco, esenzione per sanitari

Sav, Rav e Ativa, "nessun pedaggio sino a fine emergenza"

Il personale sanitario che per motivi di servizio legati al Covid-19 percorre l'autostrada A5 Torino-Monte Bianco è esentato dal pedaggio fino alla fine del periodo dell'emergenza. Lo rendono noto i tre concessionari autostradali che gestiscono la tratta (Ativa, Sav, Rav). Le misure sono state adottate d'intesa con il ministero delle Insfrastrutture e dei trasporti.
    Rav (Aosta-Monte Bianco) comunica che l'esenzione è destinata anche alle "associazioni di volontariato che operano per le medesime finalità" e che "il personale sanitario interessato" deve "inviare il modulo di autocertificazione (disponibile nella sezione 'Servizi - pedaggio - emergenza covid-19' del sito web Rav) all'indirizzo mail agevolazionecovid19@aiscat.it".
    Per poter beneficiare delll'esenzione di Sav (Quincinetto-Aosta) e Ativa (Torino-Ivrea-Valle d'Aosta, Ivrea-Santhià e Sistema autostradale Tangenziale di Torino e della diramazione autostradale Torino-Pinerolo) occorre "identificarsi attraverso il modulo di autocertificazione in vigore unitamente al documento di identità e alla targa del veicolo secondo le modalità indicate" sui siti delle società (www.sav-a5.it e www.ativa.it). 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie