Coronavirus: tappezzeria si converte, ora produce mascherine

Titolari, ci hanno dato tessuto e preso tutorial su youtube

Un laboratorio artigianale di tappezzeria che si trasforma in produttore di mascherine: accade ad Aosta dove le due titolari dell'attività hanno deciso di fare qualcosa per ovviare alle problematiche dell'Usl della Valle d'Aosta in questa fase di emergenza per il coronavirus. "Avevamo chiuso il laboratorio - spiega la titolare - e ci chiedevamo come potevamo renderci utili. Noi abbiamo i macchinari per produrre mascherine ma anche camici. Ieri ci hanno fornito il cotone, acquistato a Bologna da un imprenditore di Chatillon, e abbiamo iniziato la produzione di mascherine".
    In tre ore sono riuscite a farne 100. "A pieno regine - aggiunge - dovremmo arrivare a 300 al giorno. Anche i nostri due dipendenti sono venuti a darci una mano. Ci hanno dato un campione e poi abbiamo preso un tutorial su youtube". Per i camici, invece, "non riusciamo a recuperare il materiale". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie