Da diabetici vda campagna diaBelogue

Nel fine settimana del 16-17 novembre prime iniziative

(ANSA) - AOSTA, 26 OTT - Una campagna di comunicazione di forte impatto e una serie di incontri informativi che hanno l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul diabete, patologia spesso sottovalutata, ma che può essere fortemente invalidante. In Valle d'Aosta si calcolano circa 6-7 mila persone affette, di cui 600 insulina-dipendenti. Le iniziative, che rientrano nel progetto diaBelogue coordinato da Antonella Ielasi, sono stati presentate dall'Associazione diabetici Valle d'Aosta, presieduta da Piero Scrufari Il manifesto shock scelto per veicolare il messaggio riporta una fotografia di una giovane ragazza (la stessa Ielasi) bucata da decine di punture, con la didascalia: "Queste sono le iniezioni che devo fare in un mese".
    I primi appuntamenti pubblici si terranno sabato 16 e domenica 17 novembre, in piazza Chanoux, ad Aosta, in occasione della giornata mondiale del diabete. Sarà anche possibile effettuare una misurazione gratuita della glicemia e della pressione arteriosa. Il progetto diaBelogue è sostenuto dalla presidenza del Consiglio regionale "perché le Istituzioni hanno il dovere di dialogare con le associazioni, - ha spiegato il vice presidente Luca Distort - sostenendo le loro attività e le loro campagne di sensibilizzazione, in una dinamica di solidarietà reciproca: noi aiutiamo le associazioni che a loro volta aiutano le persone, concretizzando così un progetto di comunità".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere