Ue: Valle d'Aosta entra nella rete RegHub

Valuta attuazione legislazione e politiche nei territori europei

(ANSA) - AOSTA, 22 DIC - La Valle d'Aosta è entrata a far parte di RegHub, la rete regionale del Comitato europeo delle Regioni che valuta l'attuazione della legislazione e delle politiche dell'Ue nei territori europei. Lo comunica l'Assessorato agli Affari europei precisando che delle rete fanno parte anche altre 46 regioni e territori europei. Per l'Italia sono presenti anche la Provincia autonoma di Bolzano, la Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, la Regione Emilia-Romagna e la Regione Umbria, mentre il Cinsedo (Conferenza delle Regioni e delle Province autonome) è membro associato.
    Nata nel 2018 dall'attività della Task force europea sulla Sussidiarietà e proporzionalità nella prospettiva del miglioramento della legislazione europea, la Rete RegHub "risponde alla raccomandazione che prevedeva una modalità di lavoro - è spiegato in una nota - che coinvolgesse attivamente e sistematicamente le autorità locali e regionali nel processo di revisione delle politiche dell'Ue con rilevanza per i territori". In dettaglio RegHub "svolge consultazioni locali e regionali mirate su specifici atti dell'Unione europea, analizzando l'impatto nei singoli territori per far confluire le informazioni raccolte nella rete complessiva, per la successiva elaborazione delle valutazioni sulla legislazione esaminata".
    "Siamo soddisfatti per questa novità - commenta l'Assessore Luciano Caveri - avendo consapevolezza di come fare parte di ogni rete europea è un evidente arricchimento. La valutazione della normativa comunitaria ex post serve moltissimo e gli aspetti comparativi sono molto utili per una buona applicazione nella fase discendente". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



        Modifica consenso Cookie