Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ampliamento ospedale, Marzi "cantiere recherà disagi"

Ampliamento ospedale, Marzi "cantiere recherà disagi"

Lucianaz, "i lavori avranno un impatto devastante"

AOSTA, 21 febbraio 2024, 13:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Siamo perfettamente consapevoli che il cantiere inserito nel contesto urbano recherà inevitabilmente anche disagi. Questo aspetto è stato più volte oggetto di approfondimento nell'ambito del Tavolo di lavoro tecnico costituito con il Comune di Aosta e Siv, il quale ha condiviso di monitorare costantemente lo svolgimento delle attività". Lo ha detto l'assessore regionale alla sanità, Carlo Marzi, rispondendo in aula ad un'interrogazione sulle future attività di cantiere dell'ospedale Parini presentata da Rassemblement valdotain.
    "La relazione preliminare di impatto vibrazionale - ha aggiunto - è stata redatta dal coordinatore per la sicurezza e contiene la valutazione degli impatti vibrazionali degli interventi previsti nell'ambito del cantiere di realizzazione del corpo G3.
    La realizzazione delle centrali è posta ad una distanza di circa 10 metri dagli edifici esistenti. Gli scavi saranno protetti da una parete di pali di contenimento che faranno sì che le vibrazioni indotte dai mezzi d'opera si disperdano prima di raggiungere gli edifici: per la sua realizzazione, i progettisti hanno individuato la tipologia di perforazione ad elica e l'attività di perforo verrà condotta in serie per un singolo palo alla volta e consentirà così di contenere gli impatti vibrazionali rispetto alle attività e ai servizi dell'ospedale.
    Questa parete costituirà già di per sé una efficace schermatura rispetto alle vibrazioni generate dalla fase di scavo: fase che risulterà molto frazionata nel tempo, e quindi in generale poco impattante". "Le macchine operatrici utilizzate negli scavi - ha proseguito - saranno perforatrici di ultima generazione, molto performanti e a ridotto impatto acustico/ambientale. Il Coordinatore della sicurezza riferisce inoltre che l'intera area di realizzazione delle centrali e tutti gli edifici circostanti saranno oggetto di attento monitoraggio delle vibrazioni ante, durante e post opera con sistemi di ultima generazione in grado di misurare qualsiasi tipo di vibrazione".
    "Trovo ridicola - la replica di Diego Lucianaz (Rv) - la risposta dell'Assessore: l'attività di un cantiere nella zona più critica della città di Aosta, per la presenza dell'ospedale oltre che di tutti i condomini situati nelle vicinanze, avrà un impatto devastante. Ricordo che avremo attività di scavo e di sbancamento per oltre 600 metri quadrati di terreno rimosso, che andranno a toccare la Rianimazione e le sale chirurgiche: vedo difficile schermare le vibrazioni derivanti dalle demolizioni effettuate con bulldozer, pale meccaniche, e con uno spostamento continuo di autocarri. Sarò curioso vedere i risultati del monitoraggio: io mi auguro che qualcuno si assuma la responsabilità di questi interventi".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza