Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Consiglio Valle
  4. Mafia, da commissione via libera a Osservatorio legalità

Mafia, da commissione via libera a Osservatorio legalità

Bertin, ulteriore strumento di conoscenza del fenomeno

La prima Commissione consiliare "Istituzioni e Autonomia" ha espresso parere favorevole a maggioranza - con l'astensione del gruppo Pcp - sulla proposta di legge per l'istituzione dell'Osservatorio regionale permanente sulla legalità e criminalità organizzata e di tipo mafioso.
    Depositata il 26 novembre 2021 dai componenti l'Ufficio di Presidenza, Alberto Bertin, Corrado Jordan, Aurelio Marguerettaz, Paolo Sammaritani e Luca Distort, l'iniziativa si compone di dieci articoli e intende intervenire "per rafforzare il presidio della legalità nel territorio istituendo, presso il Consiglio regionale, un Osservatorio permanente quale organo provvisto di una propria fisionomia e struttura, di autonomia regolamentare e funzionale".
    "Oggi - specifica il vicepresidente della Commissione, Giulio Grosjacques (Uv) - abbiamo sentito due componenti della Commissione straordinaria del Comune di Saint-Pierre, la referente dell'Associazione Libera Valle d'Aosta e il Presidente del Consiglio comunale di Aosta. Dalle audizioni è stata confermata la bontà e la completezza dell'impianto della proposta".
    "Soddisfazione" è espressa anche dal Presidente del Consiglio, Alberto Bertin, che relazionerà in Aula sul testo di legge: "Con l'istituzione dell'Osservatorio - ha detto - aggiungiamo un ulteriore strumento di conoscenza del fenomeno mafioso, il cui sviluppo è in continua evoluzione e che necessita di un'attenzione costante". 

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie