Valle d'Aosta

Avviata procedura per elezione del Difensore civico Vda

Le candidature si possono presentare entro il 4 novembre

Sono aperte le procedure per l'elezione del Difensore civico. Il 5 ottobre è stato pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione l'avviso pubblico secondo il quale le proposte di candidatura devono pervenire all'Archivio del Consiglio regionale entro le 17 di giovedì 4 novembre 2021.
    In base alla legge regionale 17/2011 che disciplina il funzionamento dell'Ufficio del Difensore civico, è previsto che tre mesi prima della scadenza del mandato sia avviato il procedimento per la sua elezione. I requisiti per la candidatura sono: residenza in Valle d'Aosta da almeno 5 anni; laurea magistrale, laurea specialistica o diploma di laurea del vecchio ordinamento in giurisprudenza; età superiore ai 40 anni; non aver riportato condanne penali; conoscenza della lingua francese. Non è eleggibile chi ricopre o abbia ricoperto negli ultimi tre anni la carica di membro del Parlamento europeo o del Parlamento italiano, Presidente della Regione, Assessore o Consigliere regionale della Valle d'Aosta, Sindaco o Assessore nei Comuni valdostani, Consigliere nei Comuni della Valle d'Aosta con popolazione superiore a 5.000 abitanti; un incarico di direzione in partiti politici o movimenti sindacali; cariche in organismi di controllo sulla pubblica amministrazione.
    L'Ufficio del Difensore civico è incompatibile con l'esercizio di qualsiasi attività di lavoro autonomo o subordinato e di qualsiasi attività imprenditoriale.
    Il Difensore civico dura in carica cinque anni, a decorrere dalla data dell'elezione e può essere rieletto una sola volta.
    L'attuale Difensore civico, Enrico Formento Dojot, al suo secondo mandato, è stato eletto l'11 gennaio 2017. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie