Fase 2: M5s, necessarie scelte sanitarie chiare

'Non ci sono certezze sui tempi dell'assestamento bilancio'

(ANSA) - AOSTA, 08 MAG - "Non sono né un Consiglio regionale con una Giunta in prorogatio né una Sanità con un commissario da due anni che possono decidere il futuro della sanità valdostana". Lo afferma il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle. "La nostra regione, oggi, - aggiunge - ha bisogno di scelte sanitarie chiare e definite, da realizzarsi entro i prossimi sei mesi, per risolvere i problemi legati al Covid-19".
    Secondo i consiglieri regionali 5 Stelle "le informazioni ricevute ieri dal TG3 sulla nomina del dottor Balduzzi come membro della cabina di regia per la gestione dell'emergenza sanitaria, negata nello stesso pomeriggio in seconda Commissione dal Presidente della Regione Renzo Testolin, poi confermata dopo pochi minuti dall'Assessore alla Sanità Mauro Baccega, ci dimostrano che non c'è programmazione circa le azioni da mettere in campo a tutela della salute dei cittadini valdostani. Questa cabina di regia ha inoltre il mandato di redigere un piano di proposte operative per la Fase 2 del Covid19 entro il mese di luglio 2020, data entro la quale la Fase 2 sarà certamente oltrepassata".
    Il M5s segnala "un ulteriore elemento di grande preoccupazione": "l'assenza di certezze riguardo ai tempi di presentazione dell'assestamento di bilancio 2019, comunicataci sempre ieri in seconda Commissione". Chiedono "alla Giunta e all'azienda USL massima serietà nella gestione di questo momento così delicato per la nostra regione dal punto di vista non solo sanitario, ma certamente anche economico". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie