Fase 2: centrodestra, in commissione commedia dell'assurdo

"Valdostani hanno visto poco o nulla quanto stanziato da legge"

"Più che un'audizione dei componenti di quel che resta della Giunta regionale in seconda commissione è andata in scena un'autentica commedia dell'assurdo, con buona pace delle famiglie, delle imprese e dei lavoratori valdostani, che rimangono tuttora in attesa di risposte che, almeno dalla Regione, non stanno arrivando". Lo scrivono, in una nota, i coordinamenti regionali di Forza Italia e Fratelli d'Italia e il gruppo consiliare di PnV-Area Civica-Front Valdôtain, commentando l'audizione della Giunta.
    "Tra assessori che si sono contraddetti l'un l'altro - proseguono - e un assessore alla sanità che ha annunciato una cabina di regia che appena prima il Presidente della Regione facente funzioni aveva negato, il dato che è emerso in tutta la sua gravità è che, tra costituzione di tavoli di lavoro, gruppi di lavoro e task force, a oggi i valdostani hanno intravisto poco o nulla dei soldi stanziati nell'ambito della legge regionale anticrisi del 17 aprile. Una legge che ha già messo a nudo tutti i suoi limiti, tra aiuti previsti a chi era in difficoltà nel 2018 e non a favore delle famiglie rimaste senza reddito in questi mesi per via dell'emergenza Coronavirus e nuove forme di indebitamento non così performanti come chi ha votato la legge si sarebbe forse aspettato. Per tutte queste ragioni noi siamo stati gli unici a non votare questo vero e proprio pasticcio". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie