L. elettorale, pronta bozza su elezione diretta Presidente Valle d'Aosta

Domani testo sarà all'esame prima commissione Consiglio Valle

L'elezione diretta del presidente della Regione Valle d'Aosta e del vicepresidente e il secondo turno di ballottaggio, qualora nessun candidato alla Presidenza abbia superato il 48% dei voti: sono queste due delle novità previste nella bozza di riforma elettorale, predisposta dall'apposita sottocommissione, che sarà esaminata domani dalla prima commissione consiliare 'Istituzioni e Autonomia'. Viene anche stabilito uno sbarramento del 5 per cento per l'accesso all'Assemblea regionale e un numero di seggi garantito a tutela della minoranza. Sul testo, secondo quanto ha riferito il presidente della sottocommissione Alberto Bertin, è stata "trovata una convergenza". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere