Ddl vitalizi,risparmio 50.000 euro annui

Parere favorevole prima commissione a proposta legge

La prima Commissione "Istituzioni e Autonomia" della Regione Valle d'Aosta ha espresso parere favorevole a maggioranza (astensione di Mouv') sulla proposta di legge che contiene la rideterminazione degli assegni vitalizi (legge regionale 33/1995). Presentato dai componenti dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio, il provvedimento discende dall'articolo 1 della legge di bilancio 2019 dello Stato che ha sancito una serie di adempimenti in capo alle Regioni volti alla rideterminazione dei vitalizi, i cui criteri sono stati stabiliti nell'intesa siglata il 3 aprile scorso in sede di Conferenza Stato-Regioni. La ridefinizione riguarda il sistema della prestazione definita che è stato in vigore fino alla dodicesima Legislatura.
    "Dai primi sommari conteggi che si sono finora potuti effettuare - spiega Emily Rini, presidente del Consiglio Valle - si stima che la rideterminazione dei vitalizi potrà consentire, in fase di prima applicazione, un risparmio calcolato su base annua di circa 50.000 euro, pari approssimativamente al 5% della spesa annua. Questa proposta di legge si inquadra nel solco dei provvedimenti adottati negli anni dall'Assemblea regionale, in un'ottica di virtuosità per la razionalizzazione e l'ottimizzazione dei costi della politica".
    La proposta sarà iscritta all'ordine del giorno del Consiglio già convocato per il 22 e 23 maggio prossimo. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere