Scuola: dialogo da isole a montagna, progetto Green seeds

Modello di interazione a distanza tra classi di paesi diversi

Contribuire alla rottura dell'isolamento delle scuole dei contesti più decentrati, in montagna e nelle isole minori, cercando di contrastare il rischio che il loro isolamento geografico possa tradursi in isolamento culturale. Come? Facendo dialogare alunni che, pur lontani geograficamente, condividono realtà socio-ambientali affini, attraverso la costruzione e sperimentazione di un metodo che si propone come modello di interazione a distanza tra classi di Paesi diversi. E' quanto si propone il progetto Erasmus+ Green Seeds, di cui l'assessorato regionale all'istruzione è partner.
    A tal proposito è stata realizzata una formazione on line, a cura dell'Università di Vigo (Spagna), destinata ai docenti delle scuole coinvolte nel progetto (per la Valle d'Aosta l'Istituzione scolastica Abbé Trèves di Saint-Vincent). "Grazie a questo progetto europeo - afferma l'assessora Chantal Certan - si valorizzano le scuole di montagna presenti sul nostro territorio, per le quali l'Amministrazione regionale ha sempre avuto grande attenzione. Da realtà da salvaguardare, esse diventano luoghi di formazione ambientale per alunni che vivono in contesti urbani grazie al forte legame con l'habitat naturale in cui vivono e si propongono come precursori per la creazione di una Rete Europea delle Scuole di Montagna e delle Isole Minori che è l'obiettivo finale del progetto". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie