Fase 3: Manes, vincolo destinazione è affronto

Chiediamo risorse per far ripartire economia di vicinato

"Abbiamo chiesto risorse per fare ripartire l'economia di vicinato, non per fare grandi opere.
    Pensavamo che la nostra proposta venisse accettata, ci aspettavamo un segnale, invece siamo finiti in un tritacarne. Il vincolo di destinazione delle risorse previsto dalla legge 60 è un affronto, il 50% dei Comuni non potrà utilizzare i fondi. Non possiamo accettarlo", lo ha detto il presidente del Cpel Franco Manes durante un incontro con le autorità regionali nel salone delle manifestazioni di palazzo regionale, a cui hanno partecipato quasi tutti i sindaci valdostani.
    "Per i sindaci è un momento molto critico - ha aggiunto - e da mesi abbiamo portato le nostre istanze in Regione per quanto riguarda gli aiuti anticrisi e le tematiche della scuola.I sindaci hanno sempre avuto un rispetto totale per le istituzioni. Dopo 100 giorni di difficoltà, in cui abbiamo lavorato a testa bassa e senza mai portare critiche, pensavamo che il nostro lavoro venisse riconosciuto". Manes ha poi sottolineato che "alcuni consiglieri ci hanno comunicato vicinanza e gratitudine durante la fase emergenziale, altri invece non si sono mai fatti sentire. A questo punto noi capiamo le difficoltà di un Consiglio regionale che è sciolto, ma chiediamo all'Assemblea di venirci incontro, non si tratta di marchette elettorali". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie