Coronavirus: Rete civica, non abbandonare nessuno

'Serva una legge regionale organica'

(ANSA) - AOSTA, 27 MAR - "E' necessario comunicare a tutti che c'è la volontà di non abbandonare nessuno, che la Regione è in grado di svolgere un ruolo di presidio istituzionale e di tutela non solo sanitaria ma anche sociale". Lo scrive, in una nota, Rete civica in merito al secondo disegno di legge di misure a sostegno dei lavoratori, famiglie e imprese della Valle d'Aosta colpiti dall'emergenza coronavirus. "Serve una legge regionale organica - spiega il movimento - che abbia una visione d'insieme dei problemi e contenga misure in grado di generare fiducia nell'intera popolazione". Rete civica ha depositato oggi in seconda commissione un documento con 17 misure che riguardano le imprese, le famiglie e il terzo settore e proponendo, tra l'altro "che un doveroso esempio venga dato anche da tutti i consiglieri e assessori regionali con una significativa riduzione degli emolumenti quanto meno per un anno". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie