Coronavirus: Diocesi Aosta attiva sostegno economico

Rivolto a persone in difficoltà come aiuto in spese base

Prosegue l'impegno della Diocesi di Aosta, attraverso la Caritas, per il sostegno alle persone in difficoltà in questa fase di emergenza. Come riportato in una nota "è stato attivato un numero verde (800 90 92 16) per l'ascolto e per la raccolta delle richieste e dei bisogni".
    Inoltre "è stato attivato un sostegno economico, attraverso i fondi dell'8 per mille e raccolta di offerte (stanziati per il momento 50.000 euro), per nuclei in difficoltà, per sostenerli nelle spese base". Il servizio si rivolge in primo luogo a chi si ritrova senza lavoro a causa dell'emergenza. Ancora: è sostenuto e promosso il fondo attivato dalla Fondazione Comunitaria in partnership con numerosi soggetti, per l'acquisto di alimenti freschi a favore di nuclei in difficoltà socio-economica. I servizi gestiti dalla Fondazione Opere Caritas sono stati mantenuti, rimodulati e in parte ampliati: la mensa Tavola Amica resta aperta tutti i giorni, pur modificando le modalità del servizio (viene distribuito un pasto da asporto), il dormitorio di via Stevenin (che accoglie attualmente 10 persone) continua a funzionare a pieno regime così come il dormitorio di Viale Gran San Bernardo (anche qui sono ospitate 10 persone). 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie