Morto allevatore trovato ferito sabato

Cassiano Treboud era stato trovato in condizioni disperate

È morto lunedì 26 novembre all'Ospedale Parini di Aosta Cassiano Treboud, l'allevatore di 45 anni di La Salle che - hanno ricostruito i carabinieri - sabato scorso era rimasto gravemente ferito maneggiando una pistola per la macellazione. I militari ritengono che si sia suicidato. L'uomo ha lasciato una lettera. Di lui si erano perse le tracce al mattino e per trovarlo era scattato anche il piano regionale di ricerca delle persone scomparse. Individuato in un garage, era stato portato in ospedale in condizioni disperate.

Il nome di Treboud è legato anche ad alcune vicende giudiziarie. A settembre il tribunale di sorveglianza aveva respinto la richiesta di pena alternativa al carcere per la sua condanna, diventata definitiva, a tre anni di reclusione per detenzione di dinamite (fatti dell'aprile 2015). Nel maggio scorso era stato condannato in primo grado - e la sentenza era stata impugnata in appello - a un anno e otto mesi di reclusione con l'accusa di tentata estorsione ai danni del sindaco di Valtournenche, Jean Antoine Maquignaz.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere