Dl imprese, anche impianti di risalita

Senatore valdostano: 'tutela opportunità occupazionali montagna'

(ANSA) - AOSTA, 23 OTT - "Nel provvedimento sulle crisi aziendali, grazie a un emendamento a mia prima firma e presentato assieme al senatore Bressa, è stata riconosciuta e salvaguardata la stagionalità del lavoro degli impianti a fune. È una norma importante, a tutela delle opportunità occupazionali delle aree di montagna. Con la precedente normativa si rischiava un aggravio di oneri, con danno per le occasioni di lavoro e per i fruitori del servizio". Lo ha detto in aula il senatore dell'Union Valdotaine e vicepresidente del Gruppo per le Autonomie, Albert Lanièce. "Ringrazio il Governo, in particolare la sottosegretaria Francesca Puglisi e il viceministro Antonio Misiani e naturalmente i membri della Commissione, - ha aggiunto - che hanno accolto anche il nostro emendamento sulla clausola di salvaguardia, così come quello, a prima firma Steger, sui ricorsi in materia di lavoro nella Provincia Autonoma di Bolzano, dimostrando così una generale attenzione per le autonomie speciali".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere