Coletto, mascherine a medici di base

Assessore Umbria appoggia posizione Federazione nazionale

(ANSA) - PERUGIA, 6 APR - "I medici di medicina generale sono in prima fila da mesi e, con grande impegno, stanno garantendo ai cittadini il massimo livello di assistenza sul territorio.
    Proprio per questa ragione, il Governo deve garantire loro i presidi di protezione individuale come già avviene per gli ospedalieri": così l'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto. Che si esprime a favore della presa di posizione assunta dalla Federazione nazionale dei medici di medicina generale.
    "Troppi medici - ha affermato Coletto - in questi due mesi di emergenza hanno perso la vita e dovrebbe essere un obbligo per il Governo dotare dei dispositivi di protezione quei professionisti che stanno a contatto quotidianamente con i cittadini e che rappresentano per tutti la prima figura professionale di riferimento per la cura e la tutela della salute. Se i dati dei prossimi giorni evidenzieranno, come si spera, una riduzione dei contagi e dei casi prodotti dal Covid-19 si dovrà avviare la cosiddetta 'Fase 2' che prevede una gestione ancora più equilibrata tra la medicina di territorio e quella ospedaliera. Un motivo in più - conclude l'assessore - per far lavorare in sicurezza i medici di medicina generale e i pediatri". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie