Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'ospedale di Terni si dota di una nuova organizzazione

L'ospedale di Terni si dota di una nuova organizzazione

C'è 'rivoluzione' area sanitaria e tecnico-amministrativa

TERNI, 21 febbraio 2024, 12:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'ospedale di Terni si dota di una nuova organizzazione, in quella che è considerata una vera e propria rivoluzione nella quale sono coinvolte sia l'area sanitaria sia quella tecnico-amministrativa.
    Dopo oltre un anno di lavoro con le diverse parti coinvolte, il direttore generale Andrea Casciari ha posto la firma su tre delibere che disegnano una mappatura aggiornata della copertura dei servizi.
    In particolare, nell'area del Servizio infermieristico tecnico riabilitativo ostetrico, che era quasi del tutto scoperta all'atto dell'insediamento dell'attuale direzione - si sottolinea in un comunicato dell'Azienda ospedaliera -, l'assetto è stato completamente rivisto tramite l'implementazione di un nuovo modello, più snello, orientato alla presa in carico della persona.
    Dopo la nomina del dirigente infermieristico, Laura Fontetrosciani, sono state conferiti 12 incarichi di funzione organizzativa, 40 di coordinamento (ex caposala), ossia ruoli considerati strategici per il buon funzionamento dell'organizzazione.
    Con la il nuovo organigramma aziendale sono stati previsti otto dipartimenti sanitari, 42 strutture complesse sanitarie, sei strutture complesse amministrative, 16 strutture semplici dipartimentali, 36 strutture semplici.
    E' stato inoltre rivisto l'assetto degli incarichi professionali, istituendo per la prima volta incarichi di altissima specialità, sia di dipartimento che di struttura complessa, incrementando altresì gli incarichi di alta professionalità. "Il tutto - sottolinea il Santa Maria - al fine di valorizzare le numerose professionalità presenti all'interno dell'Azienda ospedaliera, caratterizzandola ancora di più come Dea di secondo livello. Il nuovo assetto costituisce una vera e propria rivoluzione organizzativa, che sarà il punto di partenza per un cambio di passo ulteriore del nosocomio ternano, improntato sui principi di efficienza e incremento qualitativo e quantitativo delle attività".
    Riguardo al turnover del personale medico, nell'ultimo periodo è stata deliberata l'assunzione di 30 medici, 15 hanno già preso servizio e i restanti lo faranno nelle prossime settimane.
    Inoltre, sono stati assunti 20 infermieri e 22 operatori sanitari.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza