Umbria

Malagò, negare sport alle donne afghane è un'assurdità

Presidente Coni a Terni, fare il possibile per aiutarle

(ANSA) - TERNI, 09 SET - Negare lo sport alle donne è "un'assurdità", una cosa che "ti fa piangere il cuore e rimanere attonito e basito": lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando con l'ANSA, a margine di un evento a Terni, in merito alla decisione presa in Afghanistan dal governo talebano.
    "Ho una collega del Cio, molto giovane - ha aggiunto - con la quale parlo quotidianamente e che fa presente e denuncia questa situazione.Tutto quello che si potrà fare, nei limiti di un'autorità nazionale, il mondo dello sport non solo lo può ma lo deve fare". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie