Gruppo Becca punta su turismo borghi

Scommette sull'Umbria nonostante crisi, anche una radio

(ANSA) - PERUGIA, 02 MAG - Nonostante la crisi del settore del turismo e ospitalità provocati dalla pandemia, il gruppo della famiglia italo-lussemburghese Becca ha deciso investire sulle eccellenze made in Umbria.
    "L'estate 2020 sarà segnata dalla riscoperta dei piccoli borghi, di luoghi attrattivi ma poco affollati e di vacanze nella quiete e nella natura a cui l'Umbria è da sempre particolarmente vocata" ha spiegato il leader del Gruppo Flavio Becca. "Per questo - ha aggiunto - dobbiamo investire e promuovere questo territorio che è in grado di rispondere al meglio a questa richiesta emergente di sicurezza, lontano da ogni assembramento. Non dimentichiamoci poi che all'estero la voglia di 'Italia' non si è affatto spenta. Sta a noi farci trovare pronti, mettendo in campo anche servizi di accoglienza su misura per soddisfare le nuove esigenze del mercato e comunicarli in modo efficace". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie