Coletto, evitato ospedalizzare pazienti

"Telemedicina avrà ampio spazio" dice a Radio Rai

(ANSA) - PERUGIA, 02 MAG - "L'Umbria ha evitato di ospedalizzare per quanto possibile" i malati di Covid-19 gestendoli e curandoli "a domicilio". Lo ha ricordato l'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto intervistato dalla trasmissione "Inviato speciale" su Rai Radio1. In una puntata dedicata alla diagnosi a distanza.
    Coletto ha spiegato che a domicilio "è possibile fare ecografie polmonari e prelievi". "Sappiamo - ha aggiunto - che l'ospedale potrebbe essere infatti fonte d'infezione".
    "La telemedicina e il territorio - ha spiegato ancora l'assessore - avranno una parte preponderante nella gestione di quella popolazione che ha difficoltà a muoversi. Troverà quindi ampio spazio nella futura pianificazione socio-sanitaria dell'Umbria". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie